Roma, (askanews) - I ministri dell'Istruzione e della Salute, Stefania Giannini e Beatrice Lorenzin, hanno firmato questo pomeriggio un protocollo di intesa a sostegno della formazione scolastica e socio-assistenziale dei ragazzi affetti da autismo. La firma del protocollo è avvenuta al museo Maxxi, in occasione della Giornata mondiale della consapevolezza sull'autismo, nel corso dell'iniziativa "I nostri figli sono opere d'arte", parte del progetto "Insettopia" del giornalista e scrittore Gianluca Nicoletti, padre di un ragazzo autistico."Il problema della diagnosi tardiva" ha detto Lorenzin rispondendo alle domande "è un elemento che abbiamo affrontato nei Lea perché tutti i protocolli ci dicono che prima si fa la diagnosi, meglio si interviene sul percorso di inserimento del bambino" ha detto Lorenzin. Il ministro Giannini ha aggiunto "In questo credo che il mondo della sucola sia fondamentale; certi elementi, certi sintomi possono diventare un campanello d'allarme che se presto catturato può diventare uno strumento per il medico di diagnosi sicura".