Milano, 20 giu. (askanews) - Tragedia della follia a Graz, in Austria; un Suv è piombato sulla folla nel centro della città, provocando 3 morti e oltre una trentina di feriti. Prima di essere arrestato, secondo fonti di stampa, l'autista-killer sarebbe uscito dall'auto con un coltello in mano.Le immagini amatoriali, girate dai testimoni con i cellulari e postate in rete, mostrano la scena del folle gesto subito dopo l'arrivo della polizia e dei primi soccorritori. Secondo alcuni, il veicolo si è lanciato a grande velocità, almeno 100 Km all'ora, in una delle principali strade pedonali della città austriaca.Josef Klamminger, direttore della polizia regionale, ha escluso il movente terroristico per l'atto e ha spiegato che l'individuo presenta i sintomi della "psicosi". Il governatore locale Hermann Schuetzenhoefer ha parlato di uno "squilibrato mentale".Il presidente della repubblica austriaco Heinz Fischer s'è detto"profondamente scioccato" da quanto accaduto.