Sydney (TMNews) - Avere serpenti velenosi come inquilini di casa. Accade nella periferia di Sydney in Australia, nel continente che ospita alcuni degli esemplari più letali al mondo. Qui la gente è abituata a imbattersi nei rettili, ma non a tal punto da convivere serenamente sotto lo stesso tetto. Questo allevatore è stato chiamato da una coppia che ha scoperto una famiglia di serpenti tra le tegole di casa."L'esposizione a nord di questa abitazione è perfetta per i serpenti - spiega Andrew Melrose - qui è caldo al punto giusto". Molti serpenti passano l'inverno sui tetti scaldati dal sole. Jim Bland aveva trovato tracce del serpente bruno, uno dei più letali, il maggior responsabile in Australia di morti causate da morsi di serpenti."Non mi aspettavo di trovarmeli in casa o sopra la casa - racconta rassegnato Jim Bland - pensavo si limitassero ad avvicinarsi alle pattumiere". Ironia vuole che molti rettili vivano comunemente in qualche anfratto delle abitazioni senza che gli umani se ne accorgano per anni. Poi può bastare la ristrutturazione di un tetto per farli venire allo scoperto. "In queste zone limitrofe ti puoi aspettare una vita selvaggia", dice questa donna. Il suo motto, è vivi e lascia vivere. E i serpenti sembrano apprezzare.