Sydney, 14 gen. (askanews) - Un falso allarme scatena il panico a Sydney. L'Opera House, uno deiluoghi simbolo dell'Australia, è stato isolato per più di un'ora con barriere metalliche dopo che "informazioni sui social media" hanno fatto scattare il panico tra i presenti che sono statievacuati. La polizia, dopo aver circoscritto anche la zona del porto, ha poi dichiarato il falso allarme e ha definito l'area sicura."A seguito di alcune informazioni diffuse sui social media, la polizia ha condotto un'operazione nei pressi dell'Opera House e Manly come misura precauzionale", ha dichiarato la polizia aggiungendo che l'operazione è conclusa ma senza dare ulteriori informazioni. Secondo il Sydney's Daily Telegraph il panicosarebbe stato generato da notizie su un oggetto trovato dentro l'Opera House.