Roma, (askanews) - Massacro di minori in Australia: otto bambini, di età compresa tra i 18 mesi e i 15 anni, sono stati uccisi a pugnalate in una casa della città di Cairns, sulla costa nord-orientale australiana. La madre di sette di loro è stata ritrovata ferita nell'abitazioneed è ricoverata in ospedale. "E' una donna di 34 anni, sebbene sia molto presto per dirlo, ritengo sia in cndizioni stabili", ha dichiarato l'ispettore di polizia Bruno Asnicar.Fonti stampa australiane riferiscono che sette dei bambini eranofratelli e l'ottavo era un membro della famiglia. I corpisarebbero stati scoperti da un altro fratello, ventenne, arrivato a casa dopo la carneficina.La tragedia avviene a pochi giorni dal drammatico assedio in uncaffé di Sidney. Non è chiaro chi sia l'autore della strage, e per ora la polizia non ha formalmente indicato come sospetta la madre dei piccoli uccisi."Non c'è motivo di preoccuparsi per questo fatto che è un evento tragico, singolo. La situazione è sotto controllo e non c'è pericolo per nessun altro al di fuori di questo posto".(immagini Afp)