Rangun. (askanews) - In Birmania il conteggio dei voti, anche se condotto con il contagocce, sembra confermare la vittoria schiacciante del partito dell'opposizione guidata da Aung San Suu Kyi.Alla Camera dei deputati, la più importante con i suoi 323 seggi, i primi risultati relativi a 52 posizioni indicano che la Lega nazionale per la democrazia avrebbe ottenuto 49 seggi contro i tre del partito al potere.Dal canto suo, il leader dell'opposizione birmana Suu Kyi ha dichiarato alla Bbc che le elezioni di domenica sono state non libere ma eque. In un'intervista esclusiva, Suu Kyi si è poi congratulata con il popolo birmano per la grande prova di maturità politica dimostrata.La Birmania per 50 anni è stata guidata da una dittatura militare. Solo dal 2011 la timida apertura verso una democratizzazione del sistema aveva spinto a far diminuire progressivamente le sanzioni internazionali imposte nel 1990.(Immagini Afp)