Roma, (askanews) - Il premier britannico, David Cameron, si è detto "scioccato e preoccupato" per gli attacchi terroristici di Bruxelles."Si tratta di uno spaventoso e vile attacco terroristico - ha detto Cameron - ho parlato con il primo ministro del Belgio per esprimere la nostra solidarietà al popolo belga. Siamo con loro in questi momenti terribili. Sono stati degli attacchi in Belgio, ma potevano avvenire in Gran Bretagna, in Francia o in Germania o in altri Paesi europei. Dobbiamo lottare uniti insieme contro il terrorismo ed essere sicuri che non vinceranno mai"."Questi sono momenti difficili - ha aggiunto Cameron - dobbiamo restare uniti per fermare i terroristi. Non avranno la meglio, vogliono colpire noi e il nostro modo di vivere".