Parigi (askanews) - "Otto fratelli con delle cinture esplosive e fucili d'assalto hanno attaccato dei luoghi scelti con attenzione nel cuore della capitale francese". La voce che il 14 novembre ha rivendicato per conto dello Stato islamico in un messaggio audio gli attentati di Parigi è stata identificata: secondo quanto riferito da fonti investigative è di Fabien Clain.Clain, jihadista francese, originario di Tolosa, è cofondatore di un piccolo gruppo salafita scissionista - "la cellula Artigat", nel 2009 è stato condannato a cinque anni di prigione per avere animato una struttura di reclutamento dei combattenti diretti in Iraq. Al suo rilascio, è partito per unirsi ai jihadisti dello Stato islamico.