Roma, (askanews) - "Quel che temevamo si è avverato. Il nostro paese e i nostri concittadini sono stati colpiti da attentati ciechi, violenti e vigliacchi". Così il premier belga Charles Michel ha commentato gli attacchi terroristici di stamattina a Bruxelles, che hanno provocato la morte di almeno 34 persone e oltre 200 feriti.