Roma, 12 nov. (askanews) - Per far sentire le proprie ragioni non si possono occupare le strade e bloccare i servizi. E' quanto ha affermato ad Askanews il ministro del welfare, Giuliano Poletti, a margine di un seminario sulla riforma del lavoro organizzato dal quotidiano online InPiù sul blocco dell'autostrada A1 a orte da parte dei lavoratori dell'Ast di Terni."I lavoratori - ha detto Poletti - devono sempre essere messi nella condizione di fare le manifestazioni in maniera sicura e tranquilla". Poletti tuttavia ha evidenziato che "in generale non credo sia un buon modo quello di interrompere servizi" o complicare la vita ai cittadini."Capisco la tensione - ha aggiunto - ma ci sono modalità diverse per far valere le proprie opinioni e farsi ascoltare dall'opinione pubblica e da chi decide".