Roma (TMNews) - Arsenico sopra i limiti consentiti nell'acqua di alcune zone di Roma? Sono arrivate diverse segnalazion i all'attenzione della Procura di Roma per quanto riguardai municipi XIV e XV.Negli ultimi giorni associazioni dei consumatori e comitati di cittadini hanno infatti lamentato il ritardo del Comune a comunicare l'allerta rispetto all'uso dell'acqua. Il Codacons chiede inoltre che la magistratura accerti se la salute dei cittadini sia stata garantita."Allo stato e per i prossimi giorni il servizio sarà garantito con delle autobotti - si spiega - ma chi non può utilizzare l'acqua nemmeno per lavarsi deve essere esentato dal pagamento delle tariffe".