Bruxelles (TMNews) - E' a tutti gli effetti legale in Belgio l'applicazione dell'eutanasia ai minorenni affetti da malattie incurabili, senza vincoli di età. Mercoledì sera, infatti, i deputati hanno approvato definitivamente il provvedimento che lo scorso dicembre aveva già ottenuto il via libera del Senato.La legge, in vigore tra qualche settimana, è stata approvata con 88 voti favorevoli, 44 contrari e 12 astensioni; segue di dodici anni l'analogo provvedimento varato per i maggiorenni.La Chiesa cattolica si era espressa contro la legge,temendo una "banalizzazione" dell'eutanasia. Al contrario che la sostiene mette l'accento sulle "stringenti condizioni" imposte dal testo: il minore dovrà trovarsi "in una situazione medica senza soluzione e che comporta il decesso in un breve periodo di tempo". Dovrà inoltre essere sottoposto "a una sofferenza fisicacostante e insopportabile", per cui non esistono curie palliative, e che "risulti da un'affezione accidentale o da una patologia grave e incurabile".Nessun vincolo di età come detto, a differenza dell'Olanda, dove è stata fissata un'età minima di 12 anni. Per l'eutanasia sui minorenni sarà necessaria l'autorizzazione dei genitori.(Immagini Afp)