Roma, (askanews) - Arrestato a Molenbeek, quartiere di Bruxelles, Salah Abdeslam, ricercato numero uno per le stragi di Parigi del 13 novembre. La conferma è arrivata dalla polizia, al termine di un blitz durato diverse ore. Una fuga durata 127 giorni per Salah Abdeslam, franco-marocchino, l'uomo più ricercato d'Europa.Quattro lunghi mesi sono stati necessari alle polizie di tutta Europa, soprattutto di Belgio e Francia, per riuscire a mettere le mani su Salah che, colpo di scena, non era fuggito, certo non in Siria, come si era vociferato da più parti, ma era rimasto a Bruxelles, la città dove risiedeva e da dove ha verosimilmente pianificato gli attacchi alla capitale francese costati la vita a 130 persone e centinaia di feriti. Ora però la fuga è terminata.