Santa Maria Capua Vetere, (TMNews) - Paolo Romano, presidente del consiglio regionale della Campania, è stato arrestato e si trova ai domiciliari con l'accusa di tentata concussione nei confronti della Asl di Caserta. Secondo la procura di Santa Maria Capua Vetere Romano, attualmente candidato alle elezioni europee per Ncd-Udc nella circoscrizione Italia Meridionale, avrebbe "per lungo tempo abusato della sua qualità pubblica, esercitando indebite pressioni politiche e minacce" sull'attuale direttore dell'Asl di Caserta, Paolo Menduni. L'obiettivo era quello di far nominare persone di sua fiducia e revocare le nomine dirigenziali che aveva effettuato senza assecondare le sue decisioni.