Roma, (askanews) - E' stato arrestato dai carabinieri di Venezia Rama Vasil, albanese di 36 anni, componente della banda dell'Audi Gialla, che ha terrorizzato il nord-est all'inizio del 2016 tra rapine e folli fughe in autostrada contromano.

Vasil è stato fermato al confine tra Albania e Grecia, raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall'Autorità Giudiziaria di Venezia.

Secondo le indagini, l'arrestato è l'autista dell'auto di colore giallo, rubata il 26 dicembre 2015 nel parcheggio dell'aeroporto di Milano Malpensa e rinvenuta completamente distrutta dalle fiamme il 25 gennaio in provincia di Treviso.

Con quest'auto sono stati commessi diversi furti e rapine nelle province venete e del Friuli Venezia Giulia. I ladri si davano alla fuga inseguiti dalle forze di polizia, creando non pochi problemi alla sicurezza stradale, come quando hanno percorso a velocità elevatissima e contromano un tratto dell'autostrada Torino-Venezia, uscendo al casello di Spinea (VE) sfondando la barriera di chiusura.