Roma, (askanews) - La cantante Arisa commenta l'emergenza femminicidi in Italia, dopo le morti di Lucca e Caserta. A margine della sua esibizione a Roma, tappa del suo "Voce d'estate tour", l'autrice di "Sincerità" ha affermato:

"Come si fa a fare del male a qualcuno che si ama, si vede che non c'è amore. E quando non c'è amore perché stare insieme? Se non c'è più amore lasciamoci. Quando ci sono le prime avvisaglie di qualcosa che ci mette in difficoltà: chiudere, andare via, il mondo è vasto, un biglietto di un treno, già nell'altra città, costa 12 euro, scappate, scappate e andate a rincorrere la vostra felicità, che esiste, c'è", ha suggerito.