Lampedusa, (TMNews) - La legge sull'immigrazione va cambiata. Lo dice l'arcivescovo di Agrigento, monsignor Francesco Montenegro, al termine della visita di Papa Bergoglio: "Bisogna rivedere e cambiare la legge. L'immigrazione non sia più considerata un'emergenza, perché la nostra emigrazione non è un'emergenza, e perchè quella degli altri è emergenza? Noi facciamo le valigie e partiamo e gli altri ci accolgono. Così dovremmo fare noi con chi viene a bussare alle nostre porte". "Se il Papa come prima visita sceglie Lampedusa - ha proseguito l'arcivescovo - questo ha un significato, non è una gita scolastica e se ha scelto proprio quest'Isola dove la povertà e la sofferenza ogni giorno mettono sempre più le radici, credo che non possa non far riflettere e sarebbe triste se dopo un viaggio simile tutto rimasse come prima".