Milano (TMNews) - L'Alto commissariato dell'Onu per i rifugiati chiede alla comunità internazionale di intervenire per salvare i migliaia di rifugiati del Sud Sudan. Sono donne bambini, uomini costretti a pagare il conto della guerra civile che ha devastato il Paese, provocando migliaia di morti e demolendo l'economia e il futuro del Sudan. Antonio Guterres è Alto commissario dell'Onu per i rifugiati."Il Sudan, la comunità locale e i rifugiati hanno bisogno della solidarietà della comunità internazionale, affinché noi possiamo rispondere ai problemi dell'educazione, la salute, i bisogni sanitari. Non solo per i rifugiati ma per i villaggi che li ospitano generosamente".Lucy è una delle migliaia di rifugiate che vive nel campo. "Qualche volta ci sono medicine, qualche volta no. Ogni giorno muore un bambino nel campo, ogni giorno noi vediamo i bambini morire".