New York (TMNews) - Mentre la Russia ha strappato all'Ucraina la Crimea, nella capitale americana si parla di una possibile annessione del Canada agli Stati Uniti.Per ora si tratta solo di un esperimento teorico condotto da un think-tank di Washington che ha organizzato un dibattito basato sul libro "Merger of the Century: Why Canada and America Should Become One Country" (La fusione del secolo: perché Canada e America dovrebbero diventare un unico Paese) della giornalista canadese Diane Francis.L'idea è che sebbene Washington DC e Ottawa siano i principalipartner commerciali al mondo, politiche interne e lunghe atteseai confini hanno pesato su scambi e turismo. Con le economieasiatiche in espansione, Usa e Canada dovrebbero fondersi perdiventare una super potenza economica con accesso senzaprecedenti alle risorse naturali.La tesi si basa sul fatto che idue Paesi sono diventati sempre più simili, con gli Stati Unitisempre più liberali e il Canada meno provinciale. I canadesipotrebbero funzionare come un ammorbidente nella politicaamericana.