Roma, (askanews) - La Polizia di Bari ha arrestato un 32enne di Andria con numerosi precedenti legati a reati contro il patrimonio, ritenuto responsabile di una rapina aggravata dall'uso delle armi, eseguita ai danni di una tabaccheria nel centro di Andria.L'uomo, lo scorso 26 marzo, aveva fatto irruzione nell'esercizio commerciale, travisato ed armato di un'ascia, minacciando i clienti e il titolare e impossessandosi del contenuto della cassa e di ricariche telefoniche per un ingente valore economico per poi darsi alla fuga. I poliziotti del Commissariato di Andria sono riusciti ad incastrarlo grazie al ritrovamento di parte della merce rubata.L'uomo è stato trovato ancora in possesso sia dell'ascia sia dell'abbigliamento indossato durante la rapina, individuato anche grazie alla visione delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza della tabaccheria.