Roma, (askanews) - Andrea Camilleri festeggia il suo centesimo libro in una serata da tutto esaurito (oltre 2mila persone) a "LETTERATURE Festival Internazionale di Roma" e dialoga con Renzo Arbore. Dalla letteratura alla musica, un incontro che Arbore racconta così:

"Inaspettato questo incontro che Andrea Camilleri ha voluto fare con me, con la regia di Lella Costa in un incontro totalmente improvvisato, basato sulla memoria di Camilleri, memoria antica e sulla mia memoria, che è una memoria vecchia. C'è tutto il rispetto che ho per Andrea Camilleri e c'è tutta la simpatia che non sapevo che il professor Camilleri ha per me, per la radio, e per i miei 'misfatti' in tv".

Camilleri ha festeggiato il 100° libro "L'altro capo del filo" alla Basilica di Massenzio al Foro Romano.