Ancona (TMNews) - Un viaggio della speranza che finisce in solidarietà. Ad Ancona sono stati scorperti 18 clandestini di nazionalità siriana ed irachena, nascosti nel pianale di un camion che trasportava olive in salamoia. A scoprire gli immigrati sono stati i militari della Guardia di Finanza di Ancona in collaborazione con l Agenzia delle Dogane di Monopoli, che hanno arrestato un cittadino greco responsabile del traffico di esseri umani.Gli agenti dopo aver soccorso i clandestini, hanno fatto un gesto simbolico. Il carico di copertura, oltre 4mila lattine di olive, è stato devoluto alla Caritas, alla Croce Rossa ed ai Salesiani del capoluogo marchigiano.