Roma, (askanews) - Non è vero che Merkel abbia atteso a lungo sull'accoglienza dei profughi. Anzi. La Germania è il paese che ha mostrato maggiore solidarietà annunciando la disponibilità ad accogliere fino a 500.000 persone all'anno. Parola di Susanne Wasum-Rainer, neoambasciatore tedesco in Italia, che di fronte alle accuse di voler accogliere solo gli stranieri istruiti, come i siriani, risponde infastidita. Perché la cancelliera ha aspettato così tanto allora per accogliere i profughi?"Non credo che la sua domanda sia formulata in modo corretto. La cancelliera era fino ad oggi già pronta ad accogliere 500.000 tra profughi e migranti e in Germania ne sono attesi fino a 800.000 quest'anno. Il numero di cui lei parla (40.000 profughi) è comunque sempre il più alto in confronto a quelli degli altri paesi europei".