L'Avana (askanews) - Il sotto segretario di Stato americano Roberta Jacobson ha incontrato all'Avana un gruppo di dissidenti cubani, fra cui la blogger d'opposizione Yoani Sanchez che dal suo portale, regolarmente bloccato dalle autorità, ha sempre duramente criticato il governo cubano. E' la prima volta in 35 anni che un funzionario di alto livello americano mette piede a Cuba, e per un compito delicato e importante: due giorni di colloqui con le autorità dell'Havana per compiere i primi passi concreti di avvicinamento fra i due Paesi. Durante la 48 ore sono stati toccati i temi dell'immigrazione, della restaurazione dei rapporti diplomatici e infine quelli legati ai diritti umani, i più spinosi."Sui diritti umani abbiamo posizioni diverse da Cuba - ha commentato Jacobson - ma abbiamo stabilito che continueremo a discuterne in futuro".(Immagini Afp)