Banja Luka, (TMNews) - Serbia e Bosnia in ginocchio a causa del maltempo. Nuove alluvioni hanno colpito i due paesi negli scorsi giorni. Le acque hanno inondato per lo più le stesse aree che erano state gravemente martoriate a maggio.Per il momento, in molte aree è stato dichiarato lo stato d'emergenza. In Bosnia Erzegovina, il clima particolarmente piovoso delle scorse settimane ha provocato enormi disagi a viabilità e centri abitati. Anche la Serbia, soprattutto nella sua parte occidentale e in quella centrale, è stata colpita dal maltempo che ha portato nuove alluvioni.Le popolazioni, intanto, cominciano a protestare contro le mancanze nell'azione dei due governi, che non hanno fatto praticamente nulla."Vivo qui da 19 anni e non avevo mai visto nulla di simile, adesso sono spaventata, a maggio il fango ha travolto e portato via la casa di un mio parente, la prossima potrebbe essere la mia" dice questa donna."L'accesso alla città è bloccato da entrambe le parti, le strade sono sbarrate dal fango, si può passare solo attraverso il bosco" racconta un abitante di Golubinje.Sono centinaia le case sommerse dall'acqua, molte delle quali già colpite dalle inondazioni pochi mesi fa.(immagini AFP)