Genova, (TMNews) - L'ex sindaco di Genova Marta Vincenzi è stata rinviata a giudizio dal gip Carla Pastorini nell'ambito dell'inchiesta sull'esondazione del rio Fereggiano, nella tragica alluvione del 4 novembre 2011, in cui persero la vita 6 persone tra cui due bambine. L'ex primo cittadino è accusato di disastro,omicidio colposo plurimo, falso e calunnia. Lei stessa in Consiglio comunale nei giorni successivi alla tragedia parlò così delle proprie responsabilità. "Degli errori che possono essere stati commessi in quelle ore sento profondamente la responsabilità e non accuso nè tento di coinvolgere nessuno".A giudizio andranno anche l'ex assessore Francesco Scidone, i dirigenti comunali Gianfranco Delponte e Pierpaolo Cha, l'ex capo della Protezione civile comunale Sandro Gambelli e l'ex responsabile delle associazioni di Protezione civile Roberto Gabutti.