Londra, (TMNews) - Le sue note risuonavano durante la più famosa tragedia del mare della storia, il naufragio del Titanic. Il violino che il maestro Wallace Hartley suonava la notte dell'affondamento, il 14 aprile 1912, va all'asta a Wiltshire, nel sudovest dell'Inghilterra. Trovato subito dopo il naufragio, era dentro la sua custodia di pelle, legato al corpo senza vita del proprietario, il violino di palissandro sembrava andato perduto sino al 2006, quando fu ritrovato in una casa del nordovest dell'Inghilterra. Il violinista l'aveva ricevuto in regalo dalla fidanzata Maria Robinson nel 1910, su una placca d'argento nel legno sono incise queste parole: "Per Wallace, in occasione del nostro fidanzamento. Da Maria". Il violino ritrovato fu consegnato alla fidanzata del musicista, che non si sposò mai, dopo la sua morte nel 1939 andò alla sorella e infine, con vari passaggi di mano, finì in un'anonima casa del Lancashire. La vendita è organizzata dalla casa d'aste Henry Aldridge and Son: si prevede che lo strumento sarà assegnato per oltre 200mila sterline, oltre 236mila euro.