Algeri, (TMNews) - Una vittoria scontata ma anche contestata. Il presidente algerino uscente, Abdelaziz Bouteflika, è stato rieletto per un quarto mandato con l'81,53% dei voti, ma con una affluenza bassa del 51,7%. Il suo principale rivale, Ali Benflis, ha raccolto il 12,18% dei suffragi."Non riconosco il risultato poiché riconoscerlo significa rendersi complice dei brogli", ha dichiarato Ali Benflis denunciando una "alleanza fra frodi, denaro sospetto e media venduti".Il ministro dell'interno Taieb Belaiz ha categoricamente respinto le accuse di frode. "Bouteflika è stato rieletto con l'81,53% dei voti. Il popolo ha scelto liberamente in un clima di trasparenza e di neutralità" ha detto Belaiz.Per Bouteflika si tratta della consacrazione a politico più longevo della storia algerina. Malato, visibilmente stanco, tanto da votare sulla sedia a rotelle, ma di nuovo vincente dopo 15 anni al potere. Oggi, a 78 anni, è uno degli ultimi leader ancora in vita della guerra di indipendenza dalla Francia.(immagini AFP)