Roma (askanews) - Nell'incontro tra la delegazione di Ap e il premier Matteo Renzi "abbiamo fatto cenno anche alle unioni civili", per ribadire la posizione dei centristi: "Ok a diritti che rispettino l'affettività di tutti ma no all'equiparazione con il matrimonio e al tema dell'adozione". Lo ha detto il leader di Ap Angelino Alfano, spiegando che questi due punti "sono paletti invalicabili e su questo non si possono fare giochini di parole".