Rho (askanews) - La vera vicinanza tra Angelino Alfano e il suo partito e Silvio Berlusconi sta nei programmi. Lo ha detto il ministro dell'Interno a margine di un convegno della polizia a Expo, commentando l'incontro con il leader di Forza Italia al vertice del Ppe a Madrid. "Noi siamo vicinissimi ai nostri programmi di sempre, questa è la vera vicinanza - ha detto Alfano - stiamo realizzando i manifesti 3x6 di quando siamo entrati in Parlamento, la forza di un sogno cambiare l'Italia, meno tasse per tutti e aiutare chi è rimasto indietro. Stiamo centrando obiettivi che era impensabile centrare insieme a un partito come il Pd, per esempio l'innalzamento del contante a 3mila euro, l'eliminazione della tassa sulla prima casa, prima ancora quella dell'articolo 18, la introduzione della responsabilità civile dei magistrati: si tratta di risultati tipici per i quali ci siamo sempre battuti". Alfano ha parlato di Ncd come di un partito che ha "la consistenza noi come Ncd e Area popolare di una forza indipendente, di cambiamento, popolare. Siamo una forza di cambiamento perché senza di noi e senza il nostro gesto di coraggio di due anni fa non ci sarebbero state queste riforme, non ci sarebbe stato questa ripresa economica nè questa svolta dell'Italia" ha concluso Alfano.