Milano, (askanews) - Il ministro dell'Interno Angelino Alfano, a Milano per congratularsi con le forze dell'ordine per la gestione dei disordini avvenuta alla manifestazione No Expo del primo maggio, ha annunciato che sono allo studio misure per dare più potere ai Prefetti per vietare cortei a rischio infiltrazioni, per inasprire le pene per i violenti e per poter utilizzare l'arresto in differita come avviene nelle partire di calcio. Durante la cerimonia, avvenuta a Palazzo Erba Odescalchi, sede dell'Associazione Nazionale di Polizia, il ministro si è congratulato con Alessio Padovano, promosso ad agente scelto dopo essere stato colpito alle gambe da una molotov durante gli scontro del primo maggio.