Roma (askanews) - "Rendiamoci tutti conto che facciamo parte di una comunità che combatte unita contro il terrorismo internazionale e che non può dirsi per esclusione fuori dal contesto del rischio". Lo ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano riferendo alla Camera sul caso di Abdelmajid Touil, 22enne marocchino accusato di essere coinvolto nell'attentato in Tunisia al museo del Bardo e arrivato in Italia su un barcone in febbraio.