Roma (TMNews) - "Lo Stato c'è, è forte, presidia il territorio, previene i crimini e interviene laddove è necessario. Nella squadra "Stato" giocano tutti coloro i quali si mettono nel mezzo tra i cittadini e la squadra dell'antistato, della criminalità comune o organizzata e in mezzo vi è quell'insieme delle forze dell'ordine che stanno lì a difendere i cittadini nella loro serenità" Lo ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano in occasione della conferenza stampa di Ferragosto. "Mi sembra importante ricordare come il bisogno e il diritto alla sicurezza sia una componente fondamentale del diritto di libertà di una persona" ha concluso il titolare del Viminale.