Palermo (TMNews) - La questione immigrazione sulle coste italiane è pronta a riesplodere con forza. Il ministro dell'Interno Angelino Alfano, da Palermo, ha fatto il punto sulla situazione."Secondo le nostre informazioni - ha detto - tra 300mila e 600mila persone sono dall'altra parte del Mediterraneo, nella riviera nord dell'Africa, ad aspettare di transitare prima o poi. Si tratta di persone che molto spesso finiscono nelle mani dei trafficanti di morte. Non è una questione solo italiana".Il ministro ha quindi rilanciato il proprio appello alla Ue. "L'Europa - ha aggiunto Alfano - deve prendere definitivamente atto una volta per tutte che la frontiera del Mediterraneo è una frontiera europea. Bisogna proteggere quella frontiera, altrimenti il problema degli sbarchi non si risolverà mai".