Napoli, (TMNews) - Dal voto di domenica e lunedì prossimi in Campania il Pdl uscirà vincitore al Senato e sarà in vantaggio anche alla Camera. Ne è convinto il segretario del Popolo della libertà Angelino Alfano che, parlando da Napoli, è ritornato sulla decisione del suo partito di escludere dalle liste l'ex sottosegretario all'Economia Nicola Cosentino e di ricandidare, invece, l'ex presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro, il cui nome è stato fatto da alcuni pentiti di camorra. "Non si tratta di chiedere o ottenere teste, ma di scelte del partito che - ha risposto ad una domanda dei giornalisti Alfano - nel suo insieme ha fatto alcune valutazioni. Per quanto riguarda Cesaro non abbiamo alcuna comunicazione ufficiale che lo riguardi. Il registro degli indagati - ha aggiunto - dovrebbe essere riservato e le comunicazioni dovrebbero arrivare al diretto interessato che non ne ha ricevuta alcuna".