Roma, (TMNews) - La decisione di non entrare in Forza Italia è stata presa da Angelino Alfano "quando abbiamo avuto la sensazione concreta e insuperabile che nel nostro partitoprevalesse la voglia di voto anticipato, senza una prospettiva, con Berlusconi incandidabile e per di più con questa legge elettorale". Lo spiega lo stesso vicepremier, nella conferenzastampa nella sede della Stampa estera a Roma. "Una scelta giusta - rivendica Alfano - nell'assicurare che il governo possa andare avanti. Ci troviamo esattamente dove il presidente Berlusconi ci ha portato", ovvero nelle larghe intese.