Milano (TMNews) - Angelino Alfano è pronto a scommettere sulla lunga durata del governo Renzi e esclude che possa essere fondata la previsione di Silvio Berlusconi di un ritorno alle urne tra un anno. "Non è vero che si voterà l'anno prossimo, perché abbiamo bisogno di un periodo di governo per abbassare le tasse e realizzare un programma ambizioso" ha detto il ministro dell'Interno durante un convegno del Nuovo centrodestra a Milano. Un incontro nel quale ha annunciato il superamento della soglia di 100.000 iscritti al nuovo partito e soprattutto l'adesione di un nuove senatore, l'ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, eletto nelle liste di Scelta civica. "Noi avevamo già il progetto del Nuovo centrodestra un anno e un mese fa quando, insieme a Formigoni e altri stavamo costruendo il governo della Lombardia con valori di riferimento europisti". Poi Berlusconi ha ricucito l'alleanza con la Lega e i dissidenti del Pdl hanno fatto marcia indietro, ma a novembre hanno lasciato davvero il Cavaliere e il reclutamento dell'Ncd, promette l'ex presidente della Lombardia Roberto Formigoni, non è finito con Albertini: "Ci sono altre delle vocazioni mature che attendono il primo sole di primavera per sbocciare". Il principale indiziato è l'ex ministro della Difesa Mario Mauro, al quale lo stesso Albertini ha chiesto dal palco di seguire il suo percorso.