Milano (TMNews) - Gabriele Albertini, candidato montiano alla presidenza della regione Lombardia, risponde alla dichiarazione di Ilaria Borletti Buitoni, capolista alla Camera in Lombardia per il suo stesso movimento, che aveva aperto al voto disgiunto per il candidato del centrosinistra Umberto Ambrosoli: "Sta picconando la barca su cui si trova - ha detto Albertini - se il nostro agire ha un significato è perché si distingue dall'uno e dall'altro schieramento. Dire di essere in questa lista in appoggio a Monti e poi votare per un candidato, rispettabilissimo lui, ma che ha nella sua squadra componenti assolutamente anti sistema come Sel, Fiom, Cgil, Camusso eccetera significa in realtà dire che a questo punto tutti i voti moderati debbano finire o nel Pdl, partito della Lega o addirittura del Pd. Quindi il problema è nostro, ma è soprattutto di chi è nella Lista Monti".