Roma, (TMNews) - In Ghana, relegato al 112esimo posto sulle 185 economie del mondo, inventarsi un lavoro non è semplice, ma se l'idea è vincente può portare un business notevole. È successo ad Albert Osei, fondatore di Koko King, dove si preparano le migliori colazioni take-away per i ganesi. Un pasto comodo e veloce. In pochi, infatti, hanno la possibilità di sedersi per fare colazione e preferiscono prenderla al volo e portarla via. E in questo la regina è proprio il Koko, un porridge realizzato con farina di miglio e spezie. Un pasto per tutti: dall'impiegato all'operaio, fino all'uomo d'affari."L'idea è stata quella di realizzare il Koko economico, sano, igienico, perchè piaccia alla gente e possa trovarlo semplicemente spendendo poco", afferma Albert.Il koko viene venduto agli angoli della strada, ed è cucinato in enormi pentole in ghisa."Ci sono sempre file, in strada, per acquistarlo. E così ho pensato: se lo vendessimo a un prezzo più economico, accessibile a tutti, facile da portare via? Ho creduto che potesse diventare un affare".Così, nel 2007, Osei ha lasciato la sua carriera da bancario e insieme ad altri due soci ha lanciato il Koko King. Inizialmente il pasto veniva venduto direttamente dal bagagliaio dei taxi, a un prezzo speciale di 50 centesimi. Poi, è diventata una vera e propria catena: da appena 3 dipendenti, l'azienda ha ora 200 impiegati. E Albert ha un consiglio per le giovani generazioni: crearsi il lavoro, e accrescere così l'economia del proprio Paese.