Roma, (Askanews) - Il neopresidente della Commissione Europea Jean Claude Juncker ha ottenuto l'approvazione dell'Europarlamento per la sua squadra, che prende così il timone dell'Unione.Dal primo novembre dunque ci sarà Federica Mogherini alla guida della politica estera europea: la ministra degli Esteri di Matteo Renzi va a un posto di prestigio, chiesto con insistenza e ottenuto dal governo italiano.L'Europarlamento ha approvato anche la nomina della slovena Violeta Buc come commissario ai Trasporti; frutto di un rimpasto delle ultime ore che ha visto uscire dai giochi l'altro sloveno Alenka Bratusek, e ha visto arrivare lo slovacco Marocs Sefcovic al posto cruciale di vicepresidente della commissione per l'Unione Energetica.La Commissione Juncker conta 27 membri oltre al presidente, solo nove sono donne; come ha detto lo stesso lussemburghese, è perché i governi nazionali non gli hanno fornito abbastanza donne. Nel suo discorso di presentazione, questo conservatore dall'animo sociale ha detto che "ci si preoccupamolto della tripla A per i paesi sui mercati, ma io vorrei chel'Ue avesse una tripla A sociale, che è altrettanto importante di quella economica e finanziaria".