Roma, (askanews) - È iniziata la riunione tra gli investigatori italiani e quelli egiziani che indagano sul caso Regeni.Tra i primi a giungere al Centro conferenze internazionali alla Scuola superiore di polizia a Roma, il capo della Procura di Roma Giuseppe Pignatone che guiderà la delegazione italiana di cui fanno parte anche il comandante del Ros dei carabinieri, generale Giuseppe Governale, e il capo del Servizio centrale operativo, Renato Cortese.Della delegazione egiziana fanno parte, invece, il generale Adel Gaffar e il brigadiere generale Alaa Abdel Megid, dei servizi centrali della polizia egiziana, il vicedirettore della polizia criminale del governatorato di Giza, maggiore Mostafa Meabed, e poi due magistrati della Procura del Cairo, Mostafa Soliman e Mohamed Hamdy El Sayed.