Milano, 4 feb. (askanews) - Alle 11 e 11 ha inizio ufficialmente il carnevale di Colonia, la città tedesca colpita dalle violenze contro le donne compiute da uomini stranieri, tra cui anche dei richiedenti asilo, la notte di Capodanno.Gli occhi sono puntati ancora una volta sul Duomo e la Stazione centrale, dove si é consumata la "notte degli orrori", mentre a più di un mese di distanza le denunce per molestie e furti a San Silvestro hanno superato quota mille.La città ha messo in atto un piano d'azione chiamato "Carnevale più sicuro", con 2350 poliziotti e 400 processi per direttissima già predisposti per chi viene trovato a delinquere o rappresenta un pericolo per l'ordine pubblico.La sindaca di Colonia, Henriette Reker, dopo la sfortunata uscita sul "braccio di distanza" da mantenere verso gli uomini sconosciuti, ha promesso che quanto accaduto a Capodanno non dovrà ripetersi e ha detto di avere piena fiducia nel nuovo capo della polizia Juergen Mathies, il quale ha chiesto alle persone mascherate di non portare con sé armi finte, perché "io stesso a due metri di distanza non posso distinguere se si tratta di un'arma vera o meno".