Parigi (TMNews) - "Non c'è tempo da perdere", è questa la posizione del presidente francese Francois Hollande che ha parlato in apertura della conferenza internazionale sulla sicurezza in Iraq, lanciando un appello a sostenere "con tutti i mezzi" le forze di opposizione democratica in Siria contro la pericolosa escalation dei miliziani islamisti dell'Isis.Il presidente iracheno Fouad Massoum, ha chiesto un intervento in tempi rapidi.La Francia, intanto, ha annunciato l'inizio di perlustrazioni aeree con i propri caccia Rafale di base ad Al-Dhafra negli Emirati arabi uniti."Il caos fa il gioco dei terroristi - ha detto Hollande - bisogna sostenere coloro che possono negoziare e fare i compromessi necessari per preservare il futuro della Siria. E queste sono, secondo la Francia, le forze dell'opposizione democratica. Queste devono essere appoggiate con tutti i mezzi".A Parigi sono riuniti i rappresentanti di una ventina di Nazioni per definire il ruolo di ciascuno nella coalizione internazionale promossa da Washington contro lo Stato islamico. Per l'Italia è presente il ministro degli Esteri Federica Mogherini e c'è anche il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov.(Immagini Afp)