Milano, 4 dic. (TMNews) - Dove un tempo c'erano le spie da romanzo, oggi si trova la più grande pista di ghiaccio in Europa e uno dei maggiori divertimenti invernali in Russia: il Parco Gorky, recentemente rinnovato, è diventato il cuore di Mosca, rilassante in estate quando spuntano amache fra gli alberi, suggestivo in inverno quando fra gelo e ghiaccio si prepara alla maxi festa di Capodanno.I moscoviti, con l'arrivo della prima neve, possono godersi i sentieri romantici, i ristoranti, caffè, la passerella panoramica lunga 400 metri, le piste da ballo e soprattutto l'enorme pista di pattinaggio da 18mila metri quadrati comprensiva di annessi noleggi e una scuola di pattinaggio artistico.Niente più atmosfere cupe come nel celebre romanzo di spionaggio "Gorky Park" di Martin Cruz Smith, ma tante luci e aria di festa soprattutto in vista di Capodanno, notte speciale per cui sono in programma mlti eventi, spiega Irina Alekseeva, capo comunicazione del parco, compresa un'apertura fuori orario della pista fino alle 3 di mattina per festeggiare il 2014 scivolando con leggerezza sul ghiaccio.