Palermo (askanews) - Le cinque vittime della strage dell'attentato mafioso di via dei Georgofili di Firenze sono state ricordate nel Giardino della Memoria di Palermo. In memoria è stato piantato un albero ed è stata scoperta una targa commemorativa con incisi i loro nomi. All'evento hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando e il vice-presidente nazionale dell'Unci, Leone Zingales, oltre ai vertici delle Forze dell ordine cittadine e il presidente del Consiglio comunale di Firenze, Caterina Biti. "Devo ringraziare comune Firenze per aver fatto sì che qua ci sia una targa che ricorda le vittime, è un giardino meraviglioso, è stato piantato un albero quindi nuova vita che nasce e cresce in memoria di chi non c'è più"."La mafia non è stata sconfitta - ha commentato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, ma non governa più Palermo, esiste, ma ha un volto diverso".