Strasburgo (askanews) - "Vi annuncio che il premio è stato assegnato a Raif Badawi". Il presidente del parlamento europeo, Martin Schulz ha annunciato il vincitore del prestigioso premio Sakharov per i dirittiumani che è stato assegnato al blogger saudita condannato a 1.000 frustate e 10 anni di carcere per oltraggioall'Islam.Animatore del sito internet Liberal Saudi Network, Badawi è stato scelto dai leader dei gruppi politici a Strasburgo che lo hanno preferito agli altri due candidati: un gruppo di opposizione politica in Venezuela e il fondatore del partito liberale russo Boris Nemtsov, assassinato a Mosca lo scorso mese di febbraio.Badawi ha osato criticare la monarchia dell'Arabia Saudita scrivendo articoli di opinione sul suo blog. Già nel 2008 era stato arrestato per apostasia e rilasciato pochi giorni dopo. Arrestato nuovamente nel 2012, Badawi è stato condannato a fine 2014 a dieci anni di prigione e a cinquanta colpi di frusta a settimana (per venti settimane) per "insulti all'Islam". Le pene corporali sono state poi sospese a gennaio del 2015, a seguito di una grande indignazione internazionale.Secondo la moglie di Badawi, Ensaf Haider, riparata in Canada, il blogger potrebbe nuovamente essere sottoposto a flagellazioni nei prossimi giorni. Dopo avere appreso la notizia del premio, la donna si è detta "molto orgogliosa" per quello che ha definito "un messaggio di speranza".(Immagini Afp)