Crollo dei consumi dopo le rivelazioni del pentito Carmine Schiavone e i ritrovamenti dei rifiuti tossici nelle campagne del casertano e nell'area a nord di Napoli. Gli agricoltori denunciano contratti annullati, mancato ritiro della merce e disdetta degli ordini