Firenze (TMNews) - Prima uscita pubblica per Agnese Landini, senza la presenza del marito Matteo Renzi: per la prima volta, a presenziare al taglio di un nastro è stata la first lady , che ha partecipato all'inaugurazione a Firenze di un miniappartamento fatto allestire dall'associazione Trisonomia 21 e dedicato ai ragazzi down. La moglie del premier è giunta qui da zia: una bambina con questa sindrome è stata adottata da Benedetta, la sorella di Matteo Renzi. "Credo che la cosa più bella sia vivere con loro. Quando si vive con ragazzi con forme di disabilità ci si rende conto della bellezza che queste persone ci comunicano", ha dichiarato. Ad Agnese Renzi è stato chiesto un commento sulle parole di Corradino Mineo che aveva definito il premier "autistico". "Sono parole orribili, non c'è nient'altrio da dire", ha tagliato corto la first lady. Per l'occasione, l'associazione Trisonomia 21 ha festeggiato i 35 anni di vita.