Roma, (askanews) - Le bare avvolte dalle bandiere, ricoperte di petali rossi. Si sono svolti a Takhar, i funerali di 12 bambine afghane morte in seguito al terribile sisma che ha colpito la zona il 26 ottobre.Le autorità locali hanno confermato la morte di almeno 304 persone tra l'Afghanistan e il Pakistan. Un bilancio che continua a crescere con il passare delle ore.Le dodici bambine sono rimaste sepolte sotto le macerie mentre erano a scuola, nella provincia di Takhar. Altri 35 bambini sono rimasti feriti.