Kabul (TMNews) - L'ex signore della guerra afgano Abdul Rassoul Sayyaf ha assicurato il suo sostegno ad Abdullah Abdullah per il ballottaggio delle elezioni presidenziali contro Ashraf Ghani, rafforzandone il ruolo di favorito a dieci giorni dal voto, in programma il 14 giugno.Sayyaf è uno dei più celebri signori della guerra afgani, ma anche uno dei più controversi: le milizie che controlla sono state chiamate in causa da un rapporto delle Nazioni Unite per il massacro di centinaia di sciiti a Kabul nel 1993.Questo pashtun è inoltre presentato nel rapporto della commissione americana sull'11 settembre come il mentore di Khaled Sheikh Mohammed, autoproclamatosi il cervello delle stragi del 2001.Arrivato quarto al primo turno delle presidenziali con il 7 per cento dei voti, Sayyaf potrebbe in particolare permettere ad Abdullah di conquistare voti tra i pashtun, il popolo più numeroso dell'Afghanistan. "Siamo venuti qui con i nostri fratelli per garantire il nostro sostegno al nostro eminente concittadino Abdullah Abdullah", ha dichiarato Ismail Khan.